Autore

Condividi

Sentiero 802

Partenza Calolziocorte, località Serta
Arrivo Passo della Pertulena
Lunghezza totale 5.9 km
Categoria A piedi
Tempo di percorrenza a piedi 02:55 (hh:min)
Dislivello in salita 823 m
Dislivello in discesa 23 m
Quota massima 1044 m
Difficoltà a piedi Media
Pavimentato 23 %
Mulattiere e sentieri 77 %

Sentiero centrale della Comunità Montana che collega Calolziocorte con il più importante e famoso gruppo montano della vallata: quello del Resegone.

Lungo il tracciato si attraversano i nuclei e centri storici di grande valore come Calolziocorte, Rossino, Oneta, Erola, Fontanella e Carenno.

INDICAZIONI PER IL PERCORSO 

Dalla Piazza V. Veneto, percorsa Via Buliga, si oltrepassa il ponte in ferro e poi dopo dopo Via Bellini si giunge a Via Pergolesi che si percorre fino ad imboccare sulla destra la vecchia mulattiera.

Proseguendo si incontra di nuovo l'asfalto di Via Dei Poggi e sulla sinistra si vede il ciottolato che  porta alla chiesa della Ca' dei Vitali, vecchio borgo con ottima vista sulla valle dell'Adda.

Si giunge poi a Rossino, dove vi è la possibilità di parcheggiare presso il bivio per Erve; dopo 50 metri dal bivio sulla destra una mulattiera sale attraverso un castagneto per giungere Oneta (600 mt. slm.), da qui si gira prima a sinistra  e poi a destra tra le case proseguendo fino ad Erola ove si trova una fontana.

Dopo un falsopiano di circa 300 metri si raggiunge una cascina abbandonata.

Al bivio si tiene a monte per Fontanella ed il sentiero sale nel bosco incontrando la mulattiera per Carenno (850 mt. slm.). Si prende a sinistra e si giunge ad un prato ove è attivo un capanno di caccia (Pian Sugasc).

Oltre si incontrano 2 case private e si arriva al passo Pertulena (1060  mt.  slm.) da dove si dipartono i  sentieri per Carenno (chiesetta dei Morti), Pertus, Monte Ocone-Camozzera e Calolziocorte.

Il sentiero descritto con la traccia Gps allegata finisce qui, ma per chi volesse proseguire vi è la possibilità di raggiungere La Capanna Monza utilizzando descrizione e traccia del sentiero 801d fino alla Sella o la descrizione sottostante.

Dalla Pertulena dopo 100 metri dal passo si giunge in località Pra Ratt dove si può apprezzare il bellissimo panorama di Nesolio ed Erve. Proseguendo nel bosco si trova a sinistra  il sentiero per Nesolio (nucleo più antico di Erve) che prosegue poi fino ad Erve.

Sempre nel sentiero dopo circa venti minuti di dolci saliscendi il sentiero giunge alla Sella (1095 mt. slm.) prato ove sono siti una baita ed un capanno attivo. Altri 20 minuti e si incrocia sulla destra il Sentiero dei Fiori che porta alle Camozzere e nei pressi il nuovo tracciato che porta a Pian Munik.

Più avanti si entra nel bosco della Valle di Munik ove è facile imbattersi in caprioli che scendono dalle Camozzere.

Verso destra il sentiero si snoda sotto le Camozzere in un continuo saliscendi e congiunge i crinali che delimitano le valli dei torrenti affluenti di sinistra del Gavalescha.

Si giunge quindi in una radura erbosa e si prosegue in quota fino alle baite ristrutturate di Piazzo. In fine poco prima di raggiungere il sentiero Monza si arriva alla Capanna Monza.

In 10 minuti si può raggiungere il rifugio Ghisaldi presso il passo del Fo o la capanna Genepi sotto la bastionata del Resegone. Da qui è possibile apprezzare un'ampia vista dei piani D'Erna e di Lecco.

  • Icona roadbook Stampa mappe
  • Icona KML Scarica la traccia KML
  • Icona GPX Scarica la traccia GPX

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading